Tutto ciò che è Gurkoloso!
News precedente
Prossima News
22
DICEMBRE
2011

La cometa di Natale Lovejoy: un augurio di amore e gioia

tags

La sua sopravvivenza è stata un vero miracolo; è arrivata in tempo per Natale e non poteva essere diversamente.

Il

video

con l'incredibile spettacolo della

cometa

Lovejoy (Amore Gioia) vista dagli astronauti della

stazione spaziale

Internazionale (Iss) e ripresa in immagini davvero uniche, è stato diffuso oggi dalla

Nasa

, presentato dall'agenzia spaziale americana come le immagini più simboliche mai riprese dalla Stazione Spaziale. Il comandante Burbank le ha riprese dalla Cupola, la grande finestra-osservatorio della stazione internazionale che orbita attorno alla

Terra

.

La

cometa

è comparsa quasi all'improvviso agli occhi degli astronauti nella notte fra il 21 e il 22 dicembre misteriosamente sopravvissuta all'incontro ravvicinato con il Sole. Stranamente non è stata ingoiata dall'immane massa solare. Qualcosa che gli esperti ritenevano impossibile.

“Sono letteralmente sbalordito - ha detto Karl Battams del Naval Research Lab di Washington – non avrei mai pensato che la massa di ghiaccio della

cometa

fosse tanto grande e resistente da sopravvivere dopo essere passata per circa un'ora molto vicino alla corona solare dove si sviluppano alcuni milioni di gradi di calore, ma la

cometa

LoveJoy è ancora qui con noi! E' incredibile!”.

La

cometa

è ricomparsa improvvisamente all'orizzonte mentre la Iss, la

stazione spaziale

terrestre, nella sua orbita stava sorvolando l'area sopra la Tasmania ad un'altezza di circa 400 chilometri. Sulla

Terra

si vedono i lampi dei forti temporali in atto nella zona delle Filippine ed all'improvviso appare in lontananza la

cometa

. ”E' la cosa piu' straordinaria e sorprendente che io abbia mai visto nello spazio – dice nel

video

che vi presentiamo Dan Burbank, comandante della Iss – eppure qui di cose straordinarie se ne vedono davvero tante."

"Avevamo appena osservato la tempesta che nel Sud del Pacifico ha colpito le Filippine - racconta ancora Burbank, con una punta di commozione, in collegamento

video

dalla

stazione spaziale

- era notte e i lampi riempivano tutto il cielo. Poco prima che sorgesse il Sole l'orizzonte della

Terra

ha cominciato a illuminarsi, colorandosi di blu e porpora e in quel momento è comparso un lungo arco verde che si estendeva per circa 10 gradi dall'orizzonte e improvvisamente la

cometa

, anche se solo per pochi secondi. All'inizio non avevo capito cosa fosse”.

Gli astronauti a bordo della

stazione spaziale

trascorreranno il Natale lassù e sono stati letteralmente entusiasti dell'inaspettato incontro con la

cometa

sopravvissuta. Un augurio di Amore e Gioia (così si chiama la

cometa

) che ha quasi del miracoloso.

video:


Nessun commento presente


Up